Domani è l’ultimo giorno in cui si possono pagare i contributi Inps dovuti per il lavoro domestico, relativi al terzo trimestre 2006. Lo ricorda l’Assindatcolf-Associazione Sindacale Nazionale fra Datori di Lavoro dei Collaboratori Familiari, aderente a Confedilizia.

 

I contributi Inps si pagano a seconda della retribuzione oraria effettiva, intendendosi per tale la retribuzione oraria di fatto concordata tra le parti, la tredicesima mensilità (gratifica natalizia) ripartita in misura oraria e, nel caso del lavoratore convivente, anche il valore convenzionale di vitto e alloggio sempre ripartito in misura oraria.

 

Domani è anche l’ultimo giorno per denunciare all’Inps l’assunzione del collaboratore domestico avvenuta tra l’1.7.’06 e il 30.9.’06.

 

L’Assindatcolf invita i datori di lavoro a conservare i bollettini del pagamento del terzo trimestre 2006 assieme a tutti gli altri bollettini pagati nel corso di quest’anno onde poterseli dedurre – fino ad un massimo di 1.549,37 euro al netto della quota a carico del lavoratore – in sede di dichiarazione dei redditi 2007 (relativa ai redditi 2006). Detta deduzione riguarda i contributi obbligatori versati a favore di un qualsiasi collaboratore familiare, quale, per esempio, colf, baby sitter ed assistenti alla persona.

 

            Per ogni ulteriore chiarimento od informazione, l’Assindatcolf è a disposizione tramite le proprie sedi territoriali, i cui indirizzi sono  reperibili al numero verde 800.162.261.

 

 

Roma, 9 ottobre 2006

.