La Gazzetta Ufficiale di oggi pubblica il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25.10.2006 concernente la “Programmazione aggiuntiva dei flussi d’ingresso dei lavoratori extracomunitari non stagionali” con il quale viene stabilita una quota d’ingresso aggiuntiva di 350.000 lavoratori, oltre a quella di 170.000 già prevista dal primo decreto del 2006.

L’Assindatcolf-Associazione Sindacale Nazionale fra Datori di Lavoro dei Collaboratori Familiari, aderente a Confedilizia, avverte i datori di lavoro domestico interessati al secondo decreto flussi (ovvero quelli che hanno presentato richiesta di nulla osta per l’assunzione di un lavoratore extracomunitario entro il 21 luglio di quest’anno, come chiarisce l’apposita circolare ministeriale del 5.12.2006) di non affrettarsi a contattare lo Sportello Unico per l’immigrazione e di attendere l’apposita convocazione. Gli Uffici in questione, infatti, stanno ancora smaltendo le pratiche relative al primo decreto e quindi non è pensabile che già dai prossimi giorni incomincino  a convocare i datori interessati al decreto oggi pubblicato in Gazzetta.

Coloro che fossero interessati ad avere il testo del decreto e della circolare ministeriale applicativa possono rivolgersi alle sedi territoriali dell’Assindatcolf, i cui indirizzi sono  reperibili al numero verde 800.162.261.

.