Fidaldo, Federazione italiana dei datori di lavoro domestico, aderente a Confedilizia, al termine della riunione odierna del Gruppo tecnico sull’immigrazione – costituito presso il Ministero dell’interno e presieduto dal Prefetto Ciclosi – riguardante la programmazione dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari per l’anno 2007, esprime la propria soddisfazione per le novità che quest’anno saranno introdotte nel settore.

    Infatti non solo si prevede un ampliamento del numero dei lavoratori che potranno entrare nel nostro Paese e che verranno utilmente impiegati nel comparto della collaborazione domestica (baby sitter, colf, assistenti familiari ecc.), ma vi saranno anche delle procedure più snelle che eviteranno – è auspicabile – le file e le lungaggini burocratiche degli anni passati. Infatti, sarà possibile presentare le domande di “richiesta di nulla osta” on-line avvalendosi del supporto delle Associazioni di categoria.

    Secondo la Fidaldo, Federazione che da sempre sottoscrive il Contratto collettivo di lavoro domestico unitamente alle Associazioni che la compongono (Nuova Collaborazione, Assindatcolf, Assodomestico di Milano e Associazione di Como), queste novità faciliteranno la vita delle famiglie – che necessitano di un aiuto per l’espletamento delle attività domestiche e familiari e per questo si devono rivolgere ai lavoratori extracomunitari.

 

 

Roma, 26 settembre 2007

.