Sulla nuova procedura di convalida delle dimissioni, iI Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali pubblica periodicamente sul proprio sito www.cliclavoro.gov.it delle FAQ (vedi Notizie Assindatcolf luglio – agosto 2016). Premesso che il lavoro domestico è escluso dalla nuova disciplina, con la FAQ n. 31 si precisa che per i rapporti di lavoro domestico in somministrazione si applica invece la nuova procedura, poiché il rapporto di lavoro in questa ipotesi intercorre tra l’agenzia di somministrazione ed il lavoratore. La procedura telematica deve essere quindi seguita dal lavoratore in somministrazione, in quanto tale rapporto non rientra tra le fattispecie escluse, di cui all’art. 26, comma 7, D.lgs. n. 151/2015 e riprese dalla circolare n. 12 del 4 marzo 2016.