I carabinieri della Compagnia di Vergato, in provincia di Bologna, hanno arrestato un geometra e denunciato 234 persone, nell’ambito dell’indagine “Badante fantasma”. Al centro dell’inchiesta falsi contratti di lavoro finalizzati a far ottenere permessi di soggiorno per stranieri e l’indebita percezione dell’indennità di disoccupazione. L’accertamento nasce dalla scoperta di alcuni falsi contratti e dell’esistenza di una sorta di ufficio, gestito dall’arrestato, che aiutava le persone anziane a fare pratiche di vario tipo: avendo così la disponibilità delle loro credenziali, venivano denunciate falsamente assunzioni di lavoratori.
Secondo l’accusa il geometra avrebbe operato con la complicità di una decina di finti datori di lavoro. Durante le indagini sono state fatte diverse perquisizioni.