SOS Alzheimer, arriva in casa l’aiuto qualificato. Parte a Roma il corso di formazione dedicato alle badanti che vogliono occuparsi con competenza e professionalità di chi soffre di questa malattia. Un’iniziativa di Assindatcolf, Associazione nazionale dei datori di lavoro domestico, lanciata in occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer.

Il corso, totalmente gratuito, partirà a Roma il prossimo 10 ottobre con moduli di teoria e pratica da 64 ore complessive al termine dei quali potrà essere rilasciato un attestato di partecipazione da inserire nel Cv del lavoratore. Durante le  lezioni, le badanti potranno imparare a conoscere e gestire, sia sotto il profilo pratico che dal punto di vista relazionale, le principali patologie legate all’invecchiamento, con un focus specifico dedicato alla malattia dell’Alzheimer. Nei giorni successivi il corso partirà in altre città italiane: a Torino (il 15/10); a Parma (17/10); a Milano (18/10) e a Piacenza (18/10). Ecco il calendario completo dell’offerta formativa.

“In un Paese come l’Italia, – afferma Andrea Zini, vice presidente Assindatcolf ed Effe – che tende sempre più strutturalmente all’invecchiamento e nel quale non è più possibile trovare risposte adeguate nel welfare pubblico, diventa fondamentale mettere in campo politiche a sostegno delle famiglie. Noi lo facciamo anche così: offrendo alle persone che si occupano dei nostri cari, soprattutto quelli più fragili, dei percorsi formativi adeguati e gratuiti che consentano loro di presentarsi sul mercato del lavoro in modo professionale. La professionalizzazione dei lavoratori del comparto resta, infatti, una sfida, – conclude – non solo in Italia ma anche in Europa, dove insieme alla Federazione Europea, Effe, abbiamo lavorato alla redazione del Libro Bianco del lavoro domestico che annovera la formazione tra i 10 obiettivi necessari per valorizzare il comparto”.